Back to the artists

Omar Galliani

Exhibitions

Biography

Omar Galliani (Montecchio Emilia - Italia, 1954). Vive e lavora tra Milano e Montecchio Emilia.

Omar Galliani si è diplomato all'Accademia di Belle Arti di Bologna e insegna pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Agli inizi degli anni Ottanta è stato esponente di spicco del movimento Magico Primario, del critico Flavio Carol, e del gruppo degli Anacronisti sostenuto da Maurizio Calvesi, composto da artisti che si richiamano a una cultura umanistica tipicamente italiana, riformulando e contaminando iconografie e soggetti classici e ammantando d'antico miti tipici della contemporaneità. Dagli anni Ottanta in poi, Galliani ha partecipato a numerose edizioni della Biennale di Venezia — nel 1984 con una propria sala nella sezione Arte allo Specchio, a cura di Maurizio Calves —, alla Biennale di San Paolo del Brasile e alla Biennale di Pechino, dove ha vinto il primo premio nel 2003. A seguito di numerose esposizioni nazionali e internazionali,  arriva il riconoscimento nei musei d'arte contemporanea di Shanghai, Pechino, Hong Kong, Tokyo, Kyoto, Buenos Aires, San Paolo, Città del Messico, Miami e Los Angeles. Il tour cinese nel 2006 della mostra Omar Galliani. Disegno italiano suggella la sua fama a livello globale, insieme all'esposizione Tra Oriente e Occidente presso la Fondazione Querini Stampalia alla Biennale di Venezia. Ultimo traguardo l'acquisizione del Trittico Notturno e di due disegni da parte del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi.

-

Omar Galliani (Montecchio Emilia - Italy, 1954). Lives and works between Milan and Montecchio Emilia.

Omar Galliani graduated from the Academy of Fine Arts in Bologna and teaches painting at the Brera Academy of Fine Arts in Milan. At the beginning of the 1980s he was a leading figure in the Magico Primario movement, led by the critic Flavio Carol, and in the Anacronisti group, supported by Maurizio Calvesi — made up of artists who refer to a typically Italian humanist culture, reformulating and contaminating classical iconography and subjects and dressing up typical contemporary myths with an antique feel. From the 1980s onwards, Galliani has taken part in numerous editions of the Venice Biennale — in 1984 with his own room in the Arte allo Specchio section, curated by Maurizio Calves —, the São Paulo Biennale in Brazil and the Beijing Biennale, where he won first prize in 2003. Following numerous national and international exhibitions, recognition came in the contemporary art museums of Shanghai, Beijing, Hong Kong, Tokyo, Kyoto, Buenos Aires, São Paulo, Mexico City, Miami and Los Angeles. The 2006 Chinese tour of the exhibition Omar Galliani. Disegno italiano sealed his global fame, together with the exhibition Tra Oriente e Occidente at the Fondazione Querini Stampalia at the Venice Biennale. His latest achievement was the acquisition of the Trittico Notturno and two drawings by the Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi.

Exhibitions

No exhibitions